mercoledì 25 novembre 2015

Il Gioco dei Ricordi di Laura Bellini





Titolo: Il gioco dei ricordi

Autrice: Laura Bellini

Editore: Butterfly

Pagine: 240

Pubblicazione: 10 Luglio 2013

Prezzo: 14,00 EUR

Link d'acquisto qui 






Valutazione personale:






TRAMA


Dopo il dolore causato dalla fine della sua storia con Gabriel, Ayleen ha finalmente ricominciato ad amare: si tratta di un ragazzo misterioso del quale non conosce neppure il nome, ma le è bastato sedere al suo fianco sulla riva del lago per capire che il suo posto è dov'è lui. Ma perché ha la sensazione di potersi fidare ciecamente di un uomo del quale non sa nulla mentre Tamara, la sua migliore amica, le intima di stare alla larga da lui? E se di giorno i dubbi la tormentano, la notte porta con sé incubi dai quali si risveglia immemore con un solo nome a fior di labbra: "Nathan". Gabriel e Nathan, il Bene e il Male e, nel mezzo, una maledizione che attraversa i secoli. Dalla Roma degli intrighi al naufragio del Titanic passando attraverso il Quattrocento di Caterina Sforza, Ayleen viaggerà nella Storia per compiere la scelta più dolorosa, e capirà che il segreto dell'amore riposa nel tempo che scorre sulle cose, travolgendole. Perché l'amore, esattamente come il tempo, non può essere misurato che da un metro soltanto: l'eterno.


L'AUTRICE


















Laura Bellini vive e lavora a San Piero in Bagno, un bellissimo paese dell’appenino Tosco-Romagnolo e qui, fra il verde della natura e un po’ di tempo libero, tesse le sue storie. Legge circa quaranta libri all’anno, spaziando fra i vari generi letterari e la stessa passione la mette nelle opere che scrive. Il gioco dei ricordi, che esce con Butterfly Edizioni, si è classificato semifinalista al torneo letterario Ioscrittore indetto dal gruppo GEMS. Le sue precedenti pubblicazioni sono: “Il coraggio dell’amore” (2009), disponibile anche in ebook su Amazon, “Lontano da te” (2010), Ancora tu” (2010), “I disegni imprevedibili del destino” (2011) e “Il mondo dopo te” (2012).


LA MIA RECENSIONE

Vi presento la mia prima recensione in collaborazione con la Butterfly Edition che è stata così gentile da spedirmi alcuni dei suoi romanzi ed io sono stata ben lieta di accogliere l'iniziativa.
Ed eccomi qui oggi a recensirvi "Il gioco dei ricordi" di Laura Bellini.
Inizialmente ho letto la trama e mi ha subito intrigata e non mi sbagliavo affatto! La lettura è stata altrettanto piacevole e molto scorrevole. 
Non vi riassumerò la storia del libro, anche perchè a questo ci ha già pensato la trama ma mi limiterò ad un parere personale.
Ayleen si trova di fronte ad una scelta molto difficile, quella di dover scegliere tra Gabriel e Nathan, tra il bene e il male e combattere la maledizione che la perseguita da secoli. Per compiere la scelta Ayleen viaggerà nel tempo, ed è infatti solo il tempo a consentirle di fare la scelta migliore.
Se mi fossi trovata nella sua situazione sarei letteralmente impazzita. Gabriel e Nathan sono due splendidi ragazzi anche se personalmente e sin dal primo momento ho trovato nel personaggio di Nathan quel pizzico di mistero in più che lo ha reso ancora più affascinante ai miei occhi.
La storia in se funziona alla grande anche se devo ammettere che l'idea non è proprio originale infatti il viaggio attraverso il tempo, il non potersi sfiorare, e il dover scegliere tra il bene è il male, è esattamente la trama della saga di Fallen, in particolare il terzo capitolo della saga, Passion. 
Infatti in quest'ultimo, la protagonista, Lucinda Price compie un lungo viaggio attraverso il tempo e anche lei, come Ayleen, non appena ha contatti con il corpo di Daniel, perde la vita incendiandosi per poi rinascere in un'altra vita, in un'altra epoca. A differenza di Lucinda, Ayleen nelle stesse condizioni, perde la vita trafitta da una freccia. 
Nonostante l'idea di base fosse molto simile a quella di Fallen della mitica Lauren Kate, Il gioco dei ricordi è stato comunque in grado di distaccarsi da quell'idea per diventare poi un romanzo del tutto diverso e capace di stupire, di far piangere e di far commuovere. 
Ho apprezzato anche la descrizione dei fatti in base ai diversi punti di vista. Amo questo genere di cose perchè permette al lettore di conoscere in maniera approfondita il modo diverso di pensare dei diversi personaggi e credo sia davvero fantastico. Ecco perchè preferisco sempre leggere un libro al vedere un film, perchè la gran parte di queste riflessioni vengono quasi completamente ignorate per dar spazio a quella che è la storia. 
Se lo consiglio? SI
Lo consiglio a tutti coloro che hanno di voglia di impegnarsi in un romanzo romantico e commovente al punto giusto. 
Qualcuno di voi l'ha già letto? La pensate al mio stesso modo? 
La mia recensione ha acceso la vostra curiosità? 
Aspetto vostri pareri C:
Alla prossima!




7 commenti:

  1. Grazie per la segnalazione sono felice di leggere la tua recensione, Non conosco questo libro tanto meno il libro citato Fallen.
    Ma sembra una bella lettura!

    RispondiElimina
  2. Sembra molto carino! :) Non lo conoscevo quindi grazie ;)

    RispondiElimina
  3. Bellissimo libro Amy!!!Ottima analisi!!!

    RispondiElimina
  4. Sembra una lettura piacevole! Grazie mille, non lo conoscevo prima di adesso c:

    RispondiElimina
  5. bellissimo libro non lo conoscevo grazie davvero cara

    RispondiElimina
  6. Bella la trama ma mi ricorda troppo la saga fallen che ho divorato però voglio farci un pensierino prendo nota Ih Ih grazie

    RispondiElimina